Capanna Gorda

La capanna di Gorda, situata a m 1800 s/m, sorge in un ampio pascolo sopra le case dei Monti di Gorda.

La prima capanna fu costruita in legno nel 1965, sostituita poi nell’anno 2000 con l’attuale costruzione in muratura e legno, su due piani, completa di cucina, refettorio, servizi e doccia moderni e funzionali. Proprietaria della capanna è la Società Alpinistica Nido d’Aquila (SANDA).

La vista dalla capanna è spettacolare: sull’Adula e su tutto il fondo valle.

Alla capanna di Gorda si può arrivare con la strada carrozzabile. Da qui si possono fare diverse belle escursioni: Passo Bareta, Pian di Nara-Leontica, Bassa Nara-Leventina, Punta di Larescia (detta anche Cima di Gorda o “Pilon”), dove si trova il rifugio Nido d’Aquila. Per chi non conosce la zona, basta munirsi di carta geografica del luogo (carta nazionale 1253 Olivone) o chiedere le cartine adatte presso l’Ente Turistico a Olivone.

Il nuovo sentiero ampliato e ristrutturato che porta da Gorda al Nara, passando da Nessera, Foiada, Campo, Piandaioss, Pian Leghetto, con arrivo al Nara alla 2.a stazione della seggiovia.

Coord. GPS: 713.020 – 150.700
Apertura: Tutto l’anno
Posti letto: 30

Da Giugno a settembre e da fine dicembre a febbraio presenza dei guardiani: Domenico e Michelle.

 

Accesso
Da Camperio: 2.30h Da Aquila: 3h Da Fontanedo: 30 min.